Chiudi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per maggiori informazioni, leggi l'informativa estesa Cookie Policy .
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

 
  Istituto Tecnico Economico
  Liceo Scientifico
  Ampliamento dell'Offerta Formativa; progetto sport progetto lingue
   

Liceo Linguistico

La cultura specifica
L'indirizzo linguistico si basa sulle componenti linguistico-letterario-artistica, storico-filosofica e matematico-scientifica. L'asse portante è costituito dal linguaggio, sia come oggetto di riflessione che come strumento di comunicazione e di relazione. Le discipline contribuiscono, singolarmente e nel loro complesso, a sviluppare negli allievi specifici linguaggi, ma soprattutto stimolano la riflessione critica e la capacità di comparare la propria realtà con quella di altri Paesi dei quali apprendono la lingua, la storia e la cultura.
L'identità dell'indirizzo è rafforzata poi dalla componente artistica che permette di affiancare al linguaggio logico-formale quello visivo, in modo da completarlo e rafforzarlo.
Le materie scientifiche contribuiscono infine a completare la formazione degli studenti configurando così l'immagine di un istituto moderno.
Per una più estesa e completa formazione è prevista anche la presenza di materie opzionali, come una terza lingua, rispetto alle due lingue curricolari, ma soprattutto lo studio dell'informatica e del diritto, materia quest'ultima della quale si riconosce oggi l'importanza a tutti i livelli e per tutti gli indirizzi di studio.
Il profilo formativo
La finalità dell'istituto è costituita da una pre-professionalità di base in campo linguistico, dall'apertura interculturale e dalla competenza linguistico-comunicativa nelle lingue studiate.
Gli allievi che ottengono il diploma di licenza di Liceo linguistico sono quindi in grado di:
  • riflettere in modo critico su altri sistemi culturali partendo dal proprio
  • riflettere in modo critico sui fenomeni linguistici, mostrando sensibilità nei confronti degli usi della lingua
  • operare collegamenti e confronti tra le varie lingue, cogliendone somiglianze e differenze a vari livelli (morfo-sintattico, programmatico, lessicale, fonologico, ecc.), anche nella prospettiva di avviamento alla traduzione
  • interagire con parlanti nativi e non, essendo in possesso di lingue straniere a vari livelli di competenza
  • avere accesso ai sistemi culturali dei relativi paesi, anche nella prospettiva di seguirne autonomamente le trasformazioni
  • conoscere alcuni concetti fondamentali relativi alla lingua/linguaggio afferenti alla linguistica generale, alla semantica, alla pragmatica, alla socio-linguistica
  • conoscere i tratti significativi della vita quotidiana, delle istituzioni, della produzione letteraria anche in prospettiva storica, benché in misura variabile secondo le varie lingue
  • conoscere, anche attraverso la lettura in italiano, opere e autori particolarmente significativi della cultura occidentale
Gli sbocchi universitari
Il curricolo del Liceo linguistico è particolarmente congruente con la frequenza dei corsi di laurea in Lingue e Letterature moderne, Lettere moderne, Storia e filosofia, Pubbliche Relazioni, Traduzione e Interpretariato.
Inoltre la conoscenza delle lingue, indipendentemente dalla facoltà, offre maggiori possibilità di frequentare corsi universitari all'estero e consente di approfondire la propria preparazione tramite l'accesso diretto ai testi originali o a testi non ancora disponibili in traduzione.
Gli sbocchi del sistema della formazione professionale superiore
Accanto al percorso universitario, il Liceo linguistico fornisce la cultura generale indispensabile per la frequenza di corsi post-secondari centrati più sul piano applicativo-tecnico e di durata variabile: in particolare si fa riferimento alle specializzazioni attivate dallo Stato in collaborazione con le Università, le Regioni, gli Enti locali, il mondo del lavoro, che preparano a professioni come interpreti e traduttori, bibliotecari, allestitori museali, addetti alle pubbliche relazioni, operatori turistici, esperti di comunicazione di massa.
Gli sbocchi professionali immediati
Il Liceo Linguistico fornisce una pre-professionalità in campo linguistico che oggi può trovare diretta applicazione nelle aziende che privilegiano i rapporti commerciali con l'estero e che, pertanto, necessitano, ancor prima delle competenze amministrative, delle competenze linguistiche; si tratta di una figura mediatrice fra gli specialisti amministrativo-contabili e il mondo esterno oltre confine che risulta particolarmente preziosa per contattare e relazionare con la clientela.
Quadro delle materie e dell'orario
A partire dall'a.s. 2010-2011 è stato applicato il nuovo quadro orario previsto dalla riforma della scuola secondaria superiore.
MATERIE DI INSEGNAMENTO
1° Biennnio
2° Biennnio
   
Religione
1
1
1
1
1
Lingua letteratura italiana
4
4
4
4
4
S.O.
Latino
2
2
S.O.
Storia dell'arte
2
2
2
O.
Storia e Geografia
3
3
O.
Storia
2
2
2
O.
Prima lingua straniera
4
4
3
3
3
S.O.
Seconda lingua straniera
3
3

4

4
4
S.O.
Terza lingua straniera
3
3
4
4
4
S.O.
Matematica
3
3
2
2
2
O.
Fisica
2
2
2
O.
Scienze motorie e sportive
2
2
2
2
2
P.
Scienze naturali
2
2
2
2
2
O.
Filosofia
2
2
2
O.

TOTALE ORE

27
27
30
30
30
 
  © 2018 NEW CAMBRIDGE INSTITUTE SRL - Istituti Paritari - Decreto del 05-12-2001
Villa Ca' Cornaro 9 ROMANO D'EZZELINO (VI) - Tel. 0424 33641 Fax 0424 390596 | P.IVA 03537250247 | segreteria@newcambridgeinstitute.com